Innsbruck – La città nel cuore delle Alpi

La capitale storica della regione di Tirolo ed ex città capitale dell'Impero asburgico con un fascino sempre vivo, attrae milioni di visitatori da tutto il mondo.

La posizione unica della città, ubicata nell'ampia valle del fiume Inn, circondata da alte catene montuose, offre un panorama meraviglioso e un'architettura e una natura che, unite insieme, danno vita ad un'opera d'arte.

Cultura e storia

Città romana, città imperiale e città olimpica: Innsbruck è una città che presenta molte sfaccettature. In epoca romana, i legionari fondarono qui, nel cuore delle Alpi il loro primo insediamento importante. Nel Medioevo, la città con più di 5.000 abitanti , divenne un importante centro finanziario, un centro del commercio e più tardi  città imperiale. Testimonianze della ricchezza di quel periodo sono i famosi monumenti come il Tetto d'Oro o la Chiesa di Corte con il monumento funebre di Massimiliano I, opera d'arte di livello internazionale o la gran parte del borgo medievale ancora ben conservato. Durante le guerre napoleoniche, la città acquisì notorietà nella regione come bastione di resistenza al conquistatore Napoleone. Di recente costruzione, il museo "Bergisel" ripropone questo periodo della lotta di resistenza da parte dei tirolesi contro il conquistatore.

Nel 1964 Innsbruck ospitò i Giochi Olimpici, che la facessero capitale dello sport. Innsbruck è stata in seguito - con i Giochi del 1976 – una delle poche città che ebbe l’onore di ospitare i Giochi per due volte. Nel 2012 Innsbruck è diventato nuovamente olimpica: nel mese di gennaio infatti si sono svolti qui i primi Giochi olimpici giovanili Invernali. Numerosi impianti sportivi a Innsbruck portano il marchio delle Olimpiadi sia passate che future, come ad esempio la famosa "Bergiselschanze" - il trampolino per il salto con gli sci – oppure il centro sportivo Olympiaworld, che si trova proprio di fronte al Hotel Ramada Innsbruck Tivoli.

Architettura

Per vivere veramente la storia di Innsbruck, si consiglia una lunga passeggiata nella città, che si trova a pochi passi del Hotel Ramada. Per gli appassionati di architettura, questa è un occasione particolare per fare un viaggio attraverso diverse epoche storiche. Dalla zona medievale lungo il fiume Inn, al centro storico con gli edifici dal Barocco all’Art Nouveau di Maria Teresa Strasse, fino a Saggen con i suoi sofisticati palazzi del periodo quando la città fu fondata.

Tra gli edifici più importanti di questo secolo è il Bergisel, progettato da Zaha Hadid e costruito nel 2001. Altre opere del famoso architetto iracheno sono anche le stazioni ed il ponte della funivia chiamata "Hungerburgbahn". 
L'architetto francese Dominique Perrault invece progettò le Galleria Rathaus, spingendo così il centro storico della città verso tendenze architettoniche innovative. Anche David Chipperfield regalò alla città di Innsbruck un nuovo stile architettonico con la progettazione e la costruzione dei grandi magazzini Tyrol.

Shopping a Innsbruck

Boutique esclusive si susseguono una dopo l'altra nella famosa Maria Teresa Strasse di Insbruck. In mezzo si trovano caffè e ristorantini che con le loro deliziose offerte culinarie attirano i clienti. Durante la bella stagione, la zona pedonale di nuova concezione architettonica è meta fissa per i visitatori. Nel suo cuore sorge il Centro Commerciale Tyrol, uno dei più belli e moderni d’Europa. Al tradizionale centro commerciale, completamente rinnovato, è stato conferito questo titolo in occasione della Conferenza europea ICSC di Parigi.

Un altro highlight dello shopping è anche il negozio Swarovski nella città vecchia. Una tappa nel mondo scintillante del cristallo che non può mancare in un programma dedicato allo shopping - solo le magnifiche decorazioni e l’atmosfera unica che si respira in questo negozio, meritano una breve sosta.